Copertino Online

il primo magazine on line su Copertino

Copertino – Maruggio 2-2

- COPERTINO – Dopo tre sconfitte consecutive, il Maruggio torna far punti. A Copertino, gli uomini di mister Cimino riescono a strappare, proprio allo scadere, un pareggio meritato, che sa tanto di vittoria, vista la situazione di emergenza della squadra. Con Baratto squalificato, Sangermano e Pastano infortunati, Pignatale a mezzo servizio a causa dell’influenza, mister Cimino si è dovuto inventare una formazione inedita, con D’Urso e Carlucci schierati sulle ali.

E se il primo tempo è stato appannaggio della squadra di casa, letale in fase di ripartenza, con Marino e Angelo De Benedictis ad imperversare lungo tutto il fronte dell’attacco, nella seconda frazione di gioco il Maruggio ha preso coraggio e ha ribattuto colpo su colpo alle azioni avversarie, costruendo tante occasioni e rischiando fino alla fine anche di vincere. Partita subito in discesa per il Copertino, che già al 10’ pt si porta in vantaggio con Marino, smarcato davanti al portiere dal prezioso assist di Manca. L’attaccante copertinese ci riprova 6 minuti più tardi e poi ancora al 23’, ma senza fortuna. Il Maruggio si fa vedere per la prima volta dalle parti di Pompa al 40’ con Crupi, ed è l’anticamera del gol, che arriverà 4 minuti dopo, ad opera di Augenti, bravo a sfruttare un’uscita a vuoto del portiere avversario. Neanche il tempo di gioire, che il Copertino si riporta in vantaggio: cross, in area, per Manca, che dalla linea di fondo rimette in gioco per Angelo De Benedictis, il quale da due passi non perdona. Il secondo tempo dei leccesi è tutto in due azioni che si snodano tra l’11’ e il 18’. Poi solo Maruggio. Prima Scarciglia (tiro a botta sicura sul quale Pompa si è superato) e poi Pignatale (colpo di testa su cross di Arcadio) fanno le prove del gol, messo poi a segno al 45’ da Crupi, bravo a sfruttare un’indecisione del numero uno copertinese. E al 49’, un disimpegno sbagliato dello stesso Pompa per poco non consente ad Arcadio di fare il colpaccio.

Copertino: Pompa, Schito, De Braco, Branà, De Benedictis Andrea, Carrino, Lillo, Carlà, De Benedictis Angelo, Marino, Manca (35’ st Verdesca). A disp. Picciotti, De Luca, Bonatesta, Montinaro, Frisenda, De Benedictis Natale. All. Nobile.
Maruggio: De Marco, Iaia (30’ st Pignatale), Zaccaria, Ciafardino (35’ pt Augenti), Caputo, Arcadio, D’Urso, Carlucci, Scarciglia, Cimino, Crupi. A disp. Signorile, Cotroneo, Sudosi, Gennari, Zizzari. All. Cimino.
Note: ammoniti al 26’ pt Iaia, 38’ pt Crupi, 47’ pt Carlucci, 6’ st De Braco, 14’ st Augenti, 26’ st Arcadio, 29’ st Scarciglia, 43’ st Marino.
Marcatori: 10’ pt Marino, 44’ pt Augenti, 45’ pt De Benedictis Angelo, 45’ st Crupi.
Arbitro: Vincenzo Catucci di Foggia. Assistenti: Robusto e Mastropasqua di Foggia.
fonte: maruggio calcio

MANDURIA-SOGLIANO 0-0
LOCOROTONDO-VIESTE 1-1 2′st Montecasino (L), 26′st Gentile (V)
MANFREDONIA-CERIGNOLA (28/2 ore 20)
MARTINA-BISCEGLIE 1-1 12′st Massaro (M), 25′st Ruggiero (
RACALE-LIBERTY 1-3 10′pt Vitale (L), 9′st Salzano (L), 40′st Villa (R), 45′st ferrara (L)
FASANO-LUCERA 0-1
COPERTINO-MARUGGIO 2-2 10′pt Marino (C), 44′pt Augenti (M), 45′pt Ang. De Benedictis (C), 48′st Crupi (M)
CASTELLANA-S.PAOLO 0-2 12′st rig. Loiodice (SP), 28′st Patierno (SP)
TRICASE-TERLIZZI 0-0

Classifica
1 Cerignola 57
2 G. Martina 56
3 Bisceglie 51
4 Liberty 45
5 V. Locor. 45
6 Terlizzi 43
7 A. Vieste 42
8 C. Fasano 39
9 San Paolo 38
10 Copertino 38
11 Racale 36
12 A. Tricase 36
13 Sogliano 32
14 Castellana 30
15 Manfredoni 29
16 Maruggio 22
17 Lucera 21
18 Manduria 18

  1. kkk
    1 marzo 2011 14:11 | #1

    sempre la stessa storia…gli innesti fatti hanno rotto gli equilibri della squadra e non parlo solo di calciatori ma anche del cambio di allenatore…con il conseguente allontanamento del pubblico da quello che non si può più definire un campo sportivo!!

  2. antonio
    2 marzo 2011 19:24 | #2

    amministrazione societaria disastrosa, composta da gente incapace ma soprattutto incompetente, come nella migliore tradizione copertinese!

  3. adriano
    4 marzo 2011 10:13 | #3

    antonio ha centrato in pieno il problema dirigenti incompetenti e presuntuosi. Ci vorrebbe una persona possibilmente locale (che ci sono)x gestire le problematiche societarie e l’ambiente sportivo (tifosi).Io un nome ce’lavrei Vito Renis un grande del passato copertinese doc riflettete dirigenti.

  4. kkk
    4 marzo 2011 19:01 | #4

    vito renis? e il supporto economico da chi viene fornito? ma tu lo sai quanto costa mantenere un’ eccellenza? il progetto serio era nato l’ anno scorso…giovani promettenti locali e pochi veterani…è così che si vincono i campionati…ora gli equilibri si sono rotti per l’ naarivo di elementti non accettati dal gruppo e l’ allontanamento dell’allenatore il che si dica ha prodotto risultati aldi la delle aspettative…in quanto al pubblico i motivi principali sono due: arroganza delle dirigenza negli anni passati…vedasi i derby con il nardò dove i copertinesi per le giornate pro pagavano dieci euro e quelli neretini cinque…vari battibecchi nati e la dirigenza se ne usciva sempre con il solito ritornello: noi non abbiamo bisogno di voi!…secondo motivo il campo sportivo! voi dite di no? allora vi sbagliate di grosso!!! una struttura vergognosa da terza categoria…gli altri paesi spendono fior di quattrini per gli impianti sportivi e noi giochiamo in una struttura dove per poter assistere decentemente ad una partita dobbiamo salire sui pali dell’ illuminazione per vedere qualche sprazzo di gioco e se poi si mette a piovere dobbiamo munirci di ampi e resistenti teloni di plastica per non arrivare inzuppati a casa e sentire le nostre signore a prenderci in giro….sveglia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. adriano
    8 marzo 2011 13:32 | #5

    caro amico quando ho detto vito renis non mi riferivo ne come presidente ne come allenatore.mi riferivo al fatto che a mio avviso andrebbe bene una figura locale (competente)che gestisca certe situazioniche che obbiettivamente gli attuali dirigenti non sanno gestire nel modo migliore.voi che ne pensate?

Devi esserti collegato per inviare un commento.