Copertino Online

il primo magazine on line su Copertino

“Cose in Comune” intervista al Sindaco Rosafio su L’ATV

giuseppe rosafio

-COPERTINO- Il Sindaco Giuseppe Rosafio si racconta in un’intervista rilasciata all’emittente locale L’ATV. Rosafio ripercorre gli anni della sua formazione personale e l’impegno politico in Provincia, dove in passato ha ricoperto la carica di Assessore. Rosafio auspica che la sua scelta, quella di essersi candidato con uno schieramento politicamente trasversale, rivelatosi poi vincente, sia modello da seguire anche in altre amministrazioni vicine.

Tra gli obiettivi raggiunti in questa prima parte della legislatura, Rosafio annovera l’efficienza amministrativa raggiunta attraverso la suddivisione in aree degli uffici comunali. Passando poi al capitolo bilancio, il primo cittadino ha definito quello del nostro comune “povero ma sano”, preannunciando l’introduzione della tassa di scopo come nuovo strumento tributario. Tra gli altri argomenti affrontati anche il deficit infrastrutturale, l’aumento della tarsu e i prossimi eventi culturali che si terranno nel Castello di Copertino. Proprio in merito alla gestione del Castello, Rosafio ha lanciato l’idea di una partecipazione diretta del comune alla gestione del bene artistico e architettonico. Infine, un invito alla cittadinanza ad approfondire gli atti amministrativi e un’ inaspettata critica al nostro e ad altri siti copertinesi, che a suo dire, si sarebbero avventurati in critiche sterili e inopportune.
gc

  1. attila alemanno
    7 marzo 2011 16:06 | #1

    Rosafio sveglia!! Altro che scossa la botta finale state dando a Copertino! Complimenti al giornalista, una domanda sul centro storico, il piano traffico, la crisi della raccolta differenziata, il pug, i bandi inevasi, lo staff del sindaco, i parco giochi, ecc. non si poteva fare? In merito alle critiche ai siti di copertino a rosafio da fastidio l’informazione indipendente.

  2. Chess Happ
    7 marzo 2011 17:40 | #2

    Rimango basito ed incredulo…!?

    Sempre più orgoglioso di non aver votato questi caproni!

    LUNGA VITA A COPERTINO ON LINE e AL MEETUP….LIBERI ed INDIPENDENTI…da sempre!

  3. Copertinese
    7 marzo 2011 18:08 | #3

    Sindacu….sta dai li numeri!!!!!

  4. maurizio
    7 marzo 2011 19:59 | #4

    individuo che non conosce in quale posizione si ritrova, alla mercè di personaggi che lo anno eletto ai loro fini, attualmente copertino langue nel più profondo degli abissi grazie a tutti questi personaggi che CAMPANO ALLE SPALLE DEGLI ONESTI CITTADINI………….
    ANDATE TUTTI A CASA

  5. chiara
    7 marzo 2011 20:27 | #5

    Ma che figura pessima!!
    “Rosafio propone la sua scelta come modello da seguire anche nelle altre amministrazioni vicine”
    Gli altri sindaci si stanno toccando le parti intime…..mai sia bba succede daveru e tornanu arretu di 15 anni.
    Giornalista non sapeva neanche dove di trovasse copertino e le domande le ha suggerite Rosafio….suppongo!
    Peggio di questi non ci poteva capitare!
    Certo che il prossimo sINDACO EREDITERà UNA CATASTROFE SENZA PRECEDENTI.
    che vergogna!
    Ma secondo voi gli assessori approfondiscono gli atti?

  6. peppe
    7 marzo 2011 20:34 | #6

    Invece che criticare cittadini che su questo e altri siti hanno il sacrosanto diritto di esprimere la loro opinione sull’operato di questa amministrazione, il nostro sindaco, dovrebbe accettare il confronto almeno una volta al mese su questo blog e ribattere con argomenti esaustivi alle critiche, che lui definisce sterili, su ciò che lui e i suoi compari non stanno facendo. Sarebbe un bel segnale di coraggio e di sensibilità politica. Se è sterile lamentarsi della mancanza di alcuni servizi basilari…..dica lui quali sono le cose di cui ci si debba lamentare……. non vuole essere criticato?…..allora non faccia il sindaco.

  7. IO
    7 marzo 2011 21:58 | #7

    mi potere dire il sito dove posso vedere l’intervista???grazie

  8. Giulio
    7 marzo 2011 22:53 | #8

    Mancanza di contraddittorio, domande concordate, siti internet comunisti e di sinistra, l’amore vince sempre sull’odio……W ROSILVIO!!!!!

  9. Antonio
    8 marzo 2011 08:37 | #9

    Giornalista corrotto!!!!!!!!!!!!!!

  10. Gianni
    8 marzo 2011 20:59 | #10

    Nessun politico al mondo accetta domande che non siamo quelle che lui stesso ha deciso di farsi porre.

  11. Giulio
    9 marzo 2011 14:10 | #11

    …..ma questo “politico” ha dichiarato che vuole rappresentare il cambiamento, caro Gianni. Ci sono ben altri video che dovrebbero inchiodarlo alle sue responsabilità politiche!

  12. Franco
    9 marzo 2011 16:09 | #12

    e bbene bella Pasca!
    non solo ha la faccia di andare sul monumento la domenica matiina….ma puru cu bbae alla televisione….
    Gesu, Giuseppe e Maria!
    e pinsare ca l’aggiu votatu!

  13. Antonio
    10 marzo 2011 14:12 | #13

    Questa specie di politico non era quello che gridava in piazza che doveva fare l’amministrazione del CAMBIAMENTO che gridava che ogni 6 mesi doveva fare un comizio dove doveva spiegare tutto il percorso della grande amministrazione del CAMBIAMENTO ? adesso come giustifica che non riesce nemmeno a convocare un cosiglio comunale ? sindaco sei un politico con la “p” minuscola ti devi solo vergognare per come hai preso in giro tutto il Paese (e pensare ca l’aggiu votatu puru iò)

  14. Giulio
    10 marzo 2011 16:57 | #14

    a Franco e ad Antonio: dovete prendere atto che avete votato la vecchia politica, ma quale cambiamento….qui c’è anche l’aggravante del “vorrei ma non posso”!!!! Con la maggioranza bulgara che ha, ultimamente rafforzata anche dall’arrivo di tale M.”FUFFA”, avrebbe dovuto rivoltare il paese come un calzino in due anni…..ma ci sono “pesi” e “contrappesi” con i quali si trova a dover fare i conti. E non è credibile che la “vecchia volpe” non li abbia messi in preventivo….forse li ha sottovalutati….ma era troppo forte il pricio di “diventare” sindaco e oggi che deve “fare” il sindaco si trova nel pantano. Fonti autorevoli mi riferiscono che profonde e consuma quaotidianamente cospicue energie per convincere l’unica vera forza di opposizione rimasta (il PD è passato già da tempo a far parte della maggioranza) ad essere meno “sterile e inopportuna”…perchè solo l’idea di ricevere critiche e giudizi sul proprio “inoperato” lo disturbano. Man at work. Do not disturb.

  15. Antonio C.
    10 marzo 2011 17:18 | #15

    Io mi martello ogni giorno le gonadi per averlo votato.

Devi esserti collegato per inviare un commento.