Copertino Online

il primo magazine on line su Copertino

Albanuova-Meetup: nessun progetto per il servizio civile

- COPERTINO – A dimostrazione di quanto siano fondate le nostre preoccupazioni in merito all’incapacità progettuale di questa Amministrazione comunale, l’associazione AlbaNuova manifesta il proprio disappunto per l’ennesima occasione persa per la nostra città: la Regione Puglia, infatti, con determinazione del dirigente servizio Politiche giovanili e Cittadinanza sociale, del 29 giugno 2011, n. 176, ha approvato e finanziato i progetti di servizio civile presentati dai vari enti accreditati. Tra questi, tuttavia, non risulta il comune di Copertino. Quello che, tuttavia, ci lascia molto perplessi, è che il comune di Copertino non risulta nemmeno tra gli enti esclusi dal finanziamento, infatti non ha presentato alcun progetto.
Perché? Perché il Comune di Copertino non crede nei giovani. È questa la necessaria conclusione che si deve trarre. Tra i primi provvedimenti di questa amministrazione, infatti , dando grande enfasi, vista la “crisi occupazionale”, si annunciò di avere aumentato da 6 a 54 il numero dei giovani da poter impiegare nei progetti di servizio civile e che in questo modo si operava a favore dei giovani, dai 18 ai 28 anni, dando loro la possibilità di essere impegnati in progetti comunali, di 25 ore alla settimana, per il periodo di un anno. Tra le righe dell’annuncio si scorgeva, ovviamente, un messaggio ben preciso: la vecchia amministrazione Marcucci era stata disattenta al mondo dei giovani, perciò ci penseremo “noi” a cambiare rotta. E la rotta è stata cambiata … in negativo, poiché, dalle 4 ragazze impiegate della passata amministrazione, si è passati a zero. Non è, infatti, aumentando la ipotetica capacità del comune di impiegare giovani che si va nella giusta direzione ma presentando progetti validi: ancora una volta, quindi, ci troviamo di fronte a clamorosi annunci e a scarsi risultati.

  1. Nessun commento ancora.
Devi esserti collegato per inviare un commento.