Copertino Online

il primo magazine on line su Copertino

Campionati Italiani Schoolboy e Junior in programma a Verbania.

Federico Quarta

- COPERTINO – La BeBoxe di Copertino, prenderà parte alle Finali Nazionali dei Campionati Italiani Schoolboy e Junior in programma a Verbania. Il giovane pugile di Collemeto (frazione di Galatina) Federico Quarta (kg 38,5) è pronto per approdare alle finali nazionali dei Campionati Italiani 2011 Scholboys e Junior, in programma a Verbania (Vb) il 22 e 23 ottobre prossimi. Quarta (rappresentante della BeBoxe di Copertino) sarà l’unico atleta della Provincia di Lecce a poter tentare la conquista del titolo italiano di pugilato riservate alle categorie Schoolboy (nati nel 1998 e 1997 e che abbiano compiuto il 13esimo anno di età) e Junior (1996 e 1995).
Peraltro il giovane beboxiano, festeggerà il suo 14esimo compleanno proprio domenica 23 ottobre, quindi potrebbe essere un’occasione ghiotta impreziosire una giornata speciale con una medaglia d’oro appesa al collo. L’avversario di Quarta, sarà il siciliano Antonino Falbo della Eagle di Avola (Sr).
«Quarta è un ragazzino piccolo di età e dalla esile struttura fisica ma dotato di grande esplosività – commenta il tecnico della Beboxe Francesco Stifani – Si tratta di un atleta sul quale bisognerà lavorare molto per raffinare la tecnica, perché il suo modo di boxare è decisamente irruento e molto potente; peraltro, se rapportiamo il peso all’età, posso asserire di poter vantare la presenza nella mia palestra di un vero mastino in miniatura. È un atleta sul quale si può puntare molto anche per il prossimo futuro ed è dotato di interessanti qualità. Valutando le sue caratteristiche e se l’esperienza non mi tradisce – prosegue Stifani – credo che torneremo dal nord Italia con una medaglia d’oro. Paradossalmente per Quarta, l’unica paura per ora è solamente il fatto di dover prendere l’aereo per Milano; difatti non capita a tutti i ragazzini della sua età di volare a bordo di un aereo e, in questi giorni, dopo essersi più volte vantato davanti ai compagni di scuola per la prossima esperienza “aerea”, torna in palestra e mi conferma di essere particolarmente nervoso: non per il prossimo match ma per l’altitudine del viaggio. Spero solo – conclude Stifani – di poter tornare da questo viaggio con un ottimo risultato, da dedicare agli altri atleti della BeBoxe, alla città di Copertino e a tutta la Provincia di Lecce».

  1. Nessun commento ancora.
Devi esserti collegato per inviare un commento.