Copertino Online

il primo magazine on line su Copertino

“Parla o paga”. Estorsore incastrato all’appuntamento

- COPERTINO – Avrebbe minacciato un commerciante 45enne del posto, operante nel settore dei generi alimentari, nel tentativo di estorcergli la somma – non proprio esigua – di mille e 800 euro. La vittima, però, non si è lasciata intimorire e si è recata ai carabinieri della tenenza di Copertino, denunciando l’accaduto. I militari dell’Arma, assieme al negoziante, hanno teso una trappola all’aguzzino. All’appuntamento di ieri sera, infatti, si sono presentati tutti quanti assieme e ai polsi di Giovanni Cosimo Vangeli, sono scattate le manette. Il 54enne, già noto alle forze dell’ordine anche per associazione di tipo mafioso, è stato colto in flagranza. Non era di certo il primo contatto fra Vangeli e la vittima. In altre circostanze, infatti, l’arrestato avrebbe cercato di carpire notizie utili per la pianificazione di una rapina nei confronti di un’altra persone.
Davanti al diniego, il 57enne avrebbe esibito un’arma da fuoco a scopi intimidatori, nel tentativo di ottenere le informazioni. Non avendo reperito le informazioni che gli occorrevano, Vangeli avrebbe pensato quanto meno di lucrare sulla faccenda. Avrebbe “esortato” il commerciante a farsi consegnare i contanti. Utilizzando parole non proprio leggere e toni altrettanto pesanti.
Formalizzata la denuncia in caserma, è scattata anche l’imboscata. Perquisito dai militari dell’Arma, l’uomo custodiva addosso mille euro in contanti. Restituiti immediatamente al malcapitato. Vangeli, invece, è stato condotto presso il carcere di Lecce, su disposizione del magistrato di turno, con l’accusa di estorsione.
fonte:lecceprima

  1. Nessun commento ancora.
Devi esserti collegato per inviare un commento.